Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
A Focus on CV
EASD 2017
EASD 2017

Chirurgia bariatrica versus terapia medica convenzionale per il diabete mellito di tipo 2


Il bypass gastrico Roux-en-Y ( ricostruzione su ansa ad Y secondo Roux ) e la diversione biliopancreatica possono migliorare notevolmente il diabete mellito in pazienti obesi e spesso portano a remissione della malattia.

Servono studi prospettici e randomizzati che confrontino queste procedure con la terapia medica per il trattamento del diabete mellito.

In uno studio a singolo Centro, non in cieco, randomizzato e controllato, 60 pazienti tra 30 e 60 anni di età con un indice di massa corporea ( BMI, peso in chilogrammi diviso per il quadrato dell’altezza in metri ) uguale o superiore a 35, una storia di almeno 5 anni di diabete e un livello di emoglobina glicata uguale o superiore al 7.0% sono stati assegnati in maniera casuale a ricevere terapia medica convenzionale o a essere sottoposti a bypass gastrico o diversione biliopancreatica.

L’endpoint primario era il tasso di remissione del diabete mellito a 2 anni ( definita come livello di glucosio a digiuno inferiore a 100 mg per decilitro [ 5.6 mmol per litro ] e un livello di emoglobina glicata inferiore a 6.5% in assenza di terapia farmacologica ).

A 2 anni, la remissione del diabete mellito non si è manifestata in nessun paziente nel gruppo terapia medica versus 75% nel gruppo bypass gastrico e 95% in quello diversione biliopancreatica ( P inferiore a 0.001 per entrambi i confronti ).

Età, sesso, BMI al basale, durata del diabete e cambiamenti di peso non sono risultati predittori significativi di remissione del diabete a 2 anni o di miglioramento della glicemia a 1 e 3 mesi.

A 2 anni, Il livello medio basale di emoglobina glicata ( 8.65% ) è risultato diminuito in tutti i gruppi, ma i pazienti nei due gruppi chirurgici hanno mostrato il più alto grado di miglioramento ( livelli medi di emoglobina glicata, 7.69% nel gruppo terapia medica, 6.35% nel gruppo bypass gastrico e 4.95% nel gruppo diversione biliopancreatica ).

In conclusione, nei pazienti gravemente obesi con diabete mellito di tipo 2, la chirurgia bariatrica ha portato a un miglior controllo della glicemia rispetto alla terapia medica.
Il valore pre-operatorio dell’indice BMI e la perdita di peso non hanno predetto il miglioramento della iperglicemia dopo queste procedure. ( Xagena2012 )

Mingrone G et al, N Engl J Med 2012; 366: 1577-1585

Endo2012 Chiru2012



Indietro