EASD 2017
A Focus on CV
EASD 2017

Il completamento della riabilitazione cardiaca associato a riduzione della mortalità nei pazienti con diabete mellito e malattia coronarica


La riabilitazione cardiaca riduce i rischi di mortalità e di ospedalizzazione nei pazienti con malattia coronarica senza diabete mellito.
Non è noto se i pazienti con diabete possano ottenere gli stessi benefici dalla riabilitazione cardiaca.

Sono stati esaminati in modo retrospettivo i pazienti di un programma di riabilitazione cardiaca di 12 settimane tra il 1996 e il 2010.
Le associazioni tra completamento della riabilitazione cardiaca versus mancato completamento e morte, tasso di ospedalizzazione e tasso di ospedalizzazione cardiaca sono stati valutati mediante analisi di sopravvivenza.

Nel corso del periodo di studio, 13.158 partecipanti sono stati sottoposti a riabilitazione cardiaca ( età media 59.9 anni, 28.9% donne, 2.956, 22,5%, con diabete mellito ).

I pazienti con diabete avevano meno probabilità di completare la riabilitazione cardiaca rispetto a quelli senza diabete ( 41% vs 56%, P minore di 0.0001 ).

Nel corso di un follow-up mediano di 6.6 anni, ci sono stati 379 decessi in pazienti con diabete versus 941 decessi tra quelli senza diabete ( 12.8% vs 8.9% ).

Tra coloro che non hanno completato la riabilitazione cardiaca, i pazienti con diabete hanno presentato un tasso di mortalità più elevato rispetto a quelli senza diabete ( 17.7% vs 11.3% ).

Nei pazienti che hanno completato la riabilitazione cardiaca, la mortalità è stata inferiore: 11.1% nei pazienti con diabete versus 7.0% in quelli senza diabete.

Nei pazienti con diabete, il completamento della riabilitazione cardiaca è stato associato a una riduzione della mortalità ( hazard ratio, HR=0.46 ), ridotti ricoveri in ospedale ( HR=0.86 ) e ridotta ospedalizzazione cardiaca ( HR=0.67 ).

Le associazioni di protezione sono state simili a quelle dei pazienti senza diabete.
All'analisi multivariata aggiustata, tutte queste associazioni sono rimaste significative.

In conclusione, i pazienti con diabete avevano meno probabilità di completare la riabilitazione cardiaca rispetto a quelli senza diabete.
Tuttavia, i pazienti con diabete mellito che hanno completato la riabilitazione cardiaca hanno avuto riduzioni apparenti simili nella mortalità e nella ospedalizzazione ai pazienti senza diabete. ( Xagena2015 )

Armstrong MJ et al, Diabetologia 2015; 58: 691-698

Endo2015 Cardio2015



Indietro