EASD 2017
EASD 2017
A Focus on CV

Incidenza di diabete mellito di tipo 2 dopo chirurgia bariatrica


L'effetto delle procedure chirurgiche bariatriche attualmente utilizzate sullo sviluppo del diabete nelle persone obese non è ben definito.
Uno studio ha valutato l'effetto della chirurgia bariatrica sullo sviluppo del diabete di tipo 2 in una popolazione di individui obesi.

Lo studio di coorte ha coinvolto pazienti adulti ( età 20-100 anni ), identificati da un database di medici di base del Regno Unito, obesi ( indice BMI superiore o uguale a 30 kg/m2 ) e senza diabete.
Sono stati arruolati 2.167 pazienti che erano stati sottoposti a chirurgia bariatrica tra il 2002 e 2014, e sono stati abbinati in base a BMI, età, sesso, anno indice ed emoglobina glicosilata ( HbA1c ) con 2.167 controlli che non avevano subito l’intervento chirurgico.

Le procedure hanno incluso bendaggio gastrico laparoscopico ( n=1.053 ), bypass gastrico ( n=795 ) e gastrectomia a manica ( n=317 ), con due procedure indefinite.

L'endpoint primario era lo sviluppo di diabete clinico; il dato era ottenuto dalla cartelle cliniche.

Le analisi sono state aggiustate per le variabili di corrispondenza, comorbidità, fattori di rischio cardiovascolare e uso di farmaci antipertensivi e ipolipemizzanti.

Nel corso di un follow-up al massimo di 7 anni ( media 2.8 anni ), sono state effettuate 38 nuove diagnosi di diabete mellito in pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica e 177 sono state effettuate nei controlli.

Entro la fine dei 7 anni di follow-up, il 4.3% dei pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica e il 16.2% dei controlli appaiati avevano sviluppato diabete mellito.

L'incidenza della diagnosi di diabete è stata pari a 28.2 per 1.000 anni-persona nei controlli e 5.7 per 1.000 anni-persona nei pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica; l'hazard ratio ( HR ) aggiustato è stato pari a 0.20.

Questa stima era robusta variando il gruppo di confronto in analisi di sensitività, escludendo il diabete gestazionale, o ammettendo rischi di mortalità concorrenti.

La chirurgia bariatrica è risultata associata a una ridotta incidenza di diabete clinico in pazienti obesi senza diabete al basale fino a 7 anni dopo la procedura. ( Xagena2014 )

Booth H et al, Lancet 2014;2:963-968

Endo2014 Chiru2014



Indietro