Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
EASD 2017
EASD 2017
A Focus on CV

Rischio a lungo termine di diabete mellito tipo 2 in relazione a indice BMI e variazione di peso tra le donne con una storia di diabete mellito gestazionale


Le donne con una storia di diabete mellito gestazionale ( GDM ) sono invitate a controllare il proprio peso dopo la gravidanza.
Si è cercato di esaminare come l'adiposità e il cambiamento di peso influenzano il rischio a lungo termine di sviluppare diabete di tipo 2 dopo diabete mellito gestazionale.

Sono state incluse 1.695 donne che presentavano diabete mellito gestazionale incidente tra il 1991 e il 2001, come parte dello studio Diabetes & Women’s Health [ DWH ], e sono state seguite fino alla restituzione del questionario del 2009.

Sono stati documentati 259 casi incidenti di diabete mellito di tipo 2 durante 18 anni di follow-up.

Gli hazard ratio ( HR ) aggiustati di diabete mellito di tipo 2 associati a ogni aumento di 1 kg/m2 di indice BMI sono stati 1.16 per BMI basale e 1.16 per il BMI più recente.

Inoltre, ogni 5 kg di incremento di peso dopo sviluppo di diabete mellito gestazionale era associato a un rischio maggiore del 27% di diabete di tipo 2 ( HR aggiustato 1.27 ).

Congiuntamente, le donne che avevano indice BMI maggiore o uguale a 30.0 kg/m2 al basale e hanno guadagnato 5 kg o più dopo diabete mellito gestazionale hanno avuto un hazard ratio aggiustato di 43.19 rispetto alle donne che avevano indice BMI minore di 25.0 kg/m2 al basale e hanno guadagnato meno di 5 kg dopo diabete mellito gestazionale.

In conclusione, l’indice BMI basale, l’indice BMI più recente e l’aumento di peso dopo diabete mellito gestazionale sono risultati significativamente e positivamente associati a rischio di progressione da diabete mellito gestazionale a diabete mellito di tipo 2. ( Xagena2015 )

Bao W et al, Diabetologia 2015; 58: 1212-1219

Endo2015 Gyne2015



Indietro