Xagena Mappa
A Focus on CV
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net

Risultati ricerca per "Malattia coronarica"

Gli inibitori di SGLT2 ( co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ) riducono gli eventi cardiovascolari nel diabete mellito di tipo 2, ma non è noto se promuovano effetti cardiaci diretti. L'obiet ...


L'Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) è di beneficio incerto per la prevenzione primaria nei pazienti con diabete mellito di tipo 2. E' stato valutato se la prevenzione primaria con l'Aspirina sia u ...


L'inibitore di SGLT2 Dapagliflozin ( Forxiga ) ha prodotto maggiori benefici rispetto all'inibitore di DPP-4 ( Dipeptidil Peptidasi 4 ) Vildagliptin ( Galvus ) nel ridurre l'indice di massa corporea ( ...


Da uno studio è emerso che la terapia con statine a intensità moderata riduce l’incidenza di insufficienza cardiaca nel diabete mellito di tipo 2 rispetto a una statina a bassa intensità o a nessuna s ...


La Metformina riduce il rischio di eventi cardiovascolari tra i pazienti con diabete mellito di tipo 2 e con malattia coronarica, rispetto alla somministrazione di Glipizide ( Glucotrol, Minidiab ), u ...


La malattia coronarica è la principale causa di morte nei pazienti con diabete di tipo 2. In questi pazienti l'iperglicemia si associa spesso ad altri fattori di rischio come la dislipidemia e ...


ll rischio di malattie cardiovascolari e di mortalità per i pazienti con diabete mellito di tipo 2, rispetto a quelli senza questa patologia, sembra variare in base all'età alla diagnosi di diabete, m ...


È risaputo che la nefropatia diabetica aumenta il rischio di malattia cardiovascolare, ma la gravità della retinopatia diabetica ( SDR ) non è ancora stata determinata. L'incidenza cumulativa di va ...


L’emoglobina A1c ( HbA1c; emoglobina glicata ) è la misura standard per monitorare il controllo del glucosio nel diabete mellito ed è un marker di futuro rischio cardiovascolare. La fruttosamina e l ...


La riabilitazione cardiaca riduce i rischi di mortalità e di ospedalizzazione nei pazienti con malattia coronarica senza diabete mellito. Non è noto se i pazienti con diabete possano ottenere gli st ...


Alcuni studi hanno suggerito differenze di sesso nel tasso di mortalità associata al diabete mellito di tipo 1. È stata effettuata una meta-analisi per fornire stime attendibili di qualsiasi differe ...


Uno studio ha valutato se la pressione differenziale basale, un marcatore di rigidità arteriosa, sia associata con successivo sviluppo di fibrillazione atriale nel diabete mellito di tipo 2.Un ...


Livelli molto bassi di troponina T cardiaca ( cTnT ) sono associati a un aumento del rischio di decesso cardiovascolare in pazienti con malattia coronarica cronica, stabile.Non è stato ben defi ...


La disfunzione erettile è associata a malattia coronarica.Nei pazienti affetti da diabete, la malattia coronarica è spesso silente.Uno studio, coordinato da Ricercatori della Fondazione Maugeri di Pav ...


I pazienti con diabete mellito di tipo 2 presentano complicanze vascolari sia a livello macrovascolare ( malattia coronarica, malattia cerebrovascolare, malattia vascolare periferica ) che a livello m ...