Neurologia
OncoGinecologia.net
Ematologia.net

Una meta-analisi non ha mostrato alcun significativo effetto protettivo contro l'ictus con l'impiego degli inibitori DPP-4 ( inibitori della dipeptidil-peptidasi 4 ). Il diabete mellito di tipo 2 è ...


Nello studio VERTIS SITA2, i pazienti con diabete mellito di tipo 2 a cui era stata prescritta Metformina e Sitagliptin ( Januvia ), che sono stati assegnati in modo casuale a Ertugliflozin, un inibit ...


Nel corso del 52° Congresso della European Association for the Study of Diabetes ( EASD ) sono stati presentati i nuovi dati dello studio LEADER sulla progressione del danno renale. Negli adulti con ...


Da uno studio è emerso che la terapia con statine a intensità moderata riduce l’incidenza di insufficienza cardiaca nel diabete mellito di tipo 2 rispetto a una statina a bassa intensità o a nessuna s ...


Per i pazienti con diabete mellito di tipo 2, trattati con Metformina, l’aggiunta di Sitagliptin ( Januvia ) è associata a un minor rischio di iniziare il trattamento insulinico rispetto all’aggiunta ...


Sono stati annunciati i risultati dello studio EMPA-REG OUTCOME. Questo è uno studio clinico a lungo termine, che indaga gli effetti a livello cardiovascolare di Empagliflozin ( Jardiance ), su oltre ...


I dati di TECOS ( Trial Evaluating Cardiovascular Outcomes with Sitagliptin ), uno studio di non-inferiorità controllato con placebo sulla sicurezza cardiovascolare di Sitagliptin ( Januvia ), un inib ...


Il diabete mellito di tipo 1 risulta dalla distruzione autoimmune delle cellule beta pancreatiche. I risultati di studi preclinici suggeriscono che gli inibitori della dipeptil-peptidasi 4 ( DPP-4 ) ...


Più del 40% dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 non assume come prima scelta la Metformina per ridurre la glicemia, nonostante le raccomandazioni delle lineeguida. E’stato dimostrato in uno ...


Nessuna terapia diretta contro il diabete mellito ha dimostrato di ridurre in modo inequivocabile l'eccesso di rischio di complicanze cardiovascolari. Aleglitazar è un doppio agonista dei recettori ...


L’aggiunta di 1.2 mg e 1.8 mg di Liraglutide ( Victoza ) alla Insulina riduce significativamente l’emoglobina glicosilata [ HbA1c ], la glicemia, la dose di Insulina, il peso corporeo, l'assunzione di ...


La Metformina riduce il rischio di eventi cardiovascolari tra i pazienti con diabete mellito di tipo 2 e con malattia coronarica, rispetto alla somministrazione di Glipizide ( Glucotrol, Minidiab ), u ...


Uno studio ha confrontato l’incidenza di diabete mellito di nuova insorgenza con la riduzione di eventi cardiovascolari. Le statine riducono il numero di eventi cardiovascolari ma sembrano aumentare ...


Poiché circa il 40% dei pazienti con diabete mellito di tipo 1 soffre di sindrome metabolica, è stata valutata l'ipotesi che l'aggiunta di Liraglutide ( Victoza ) all’Insulina nei pazienti obesi con d ...


Uno studio di coorte retrospettivo statunitense ha determinato se l'uso di Sitagliptin ( Januvia ) nei pazienti recentemente trattati con diabete mellito di tipo 2 sia associato ad eventuali cambiamen ...


È stato dimostrato che Exenatide ( Bydureon ) e Liraglutide ( Victoza ), agonisti del recettore del peptide 1 glucagone-simile, migliorano il controllo glicemico e riducono il peso corporeo nei pazien ...


La Metformina ( Glucophage, MetBay ) ha determinato perdita di peso e ritardo nell’insorgenza o prevenzione del diabete nel Diabetes Prevention Program ( DPP ).E' stata esaminata la sicurezza a lungo ...


E' stato riportato che dopo 26 settimane, Exenatide una volta la settimana ( Bydureon ) ha prodotto una più elevata riduzione della emoglobina glicosilata ( HbA1c ), della ipoglicemia, e una maggiore ...


È stata valutata l'efficacia della Curcumina nel ritardare lo sviluppo del diabete mellito di tipo 2 nella popolazione pre-diabetica.Uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con pl ...


L’obiettivo dello studio è stato quello di determinare le variabili associate alle risposte glicemiche e al peso corporeo durante l'aggiunta di Exenatide al diabete di tipo 2 trattato con ...


E' stato confrontato il profilo del monitoraggio continuo del glucosio ( CGM ) con Vildagliptin ( Galvus ) rispetto a Sitagliptin ( Januvia ) in aggiunta a Metformina nei pazienti con diabete mellito ...


Sono necessari nuovi approcci terapeutici per migliorare il controllo glicemico nei pazienti con diabete mellito di tipo 2, una malattia progressiva che spesso richiede una terapia di combinazione.Uno ...


Gli inibitori della dipeptidil peptidasi-4 ( DPP-4 ), anche noti come gliptine, offrono nuove opzioni per la gestione del diabete mellito di tipo 2. Confronti diretti con comparatori ipoglicemizzanti ...


Le due classi di terapie correlate alle incretine, gli inibitori della dipeptidil peptidasi-4 ( DPP-4 ) e gli agonisti del recettore del peptide-1 glucagone-simile ( GLP-1 RA ), sono diventate importa ...


I pazienti diabetici con insufficienza renale moderata ( velocità di filtrazione glomerulare stimata eGFR 30-59 mL/min/1.73 m2 ) sono a particolare rischio cardiovascolare. La sicurezza del Fen ...


E’ stata studiata la relazione tra variazione di peso e fattori correlati in soggetti con diabete mellito di tipo 2, trattati con Liraglutide ( Victoza ) e terapie antidiabetiche di confronto.. ...


Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly hanno annunciato i risultati di un’analisi post-hoc secondo i quali l’uso di Linagliptin ( Stati Uniti: Tradjenta; Europa: Trajenta ) è associato a miglioramenti dell ...


La resistenza all'insulina gioca un ruolo nell’epatocarcinogenesi ed è diminuita dal trattamento con Metformina ( Glucophage ). È stato compiuto uno studio con l'obiettivo di valut ...


La terapia sostitutiva a base di Insulina nel diabete mellito richiede spesso un'iniezione prandiale per raggiungere i livelli di emoglobina A1c ( HbA1c ).È stato svolto uno studio per verificare se l ...


Lo studio CANOE ( CAnadian Normoglycemia Outcomes Evaluation ) ha valutato se una terapia di combinazione a bassa dose influenzasse lo sviluppo di diabete mellito di tipo 2.Lo studio in doppio cieco, ...


La Metformina, un farmaco che abbassa l’Insulina, è stato associato a un ridotto rischio di cancro in studi epidemiologici in pazienti diabetici.E’ stata effettuata una ricerca completa della letterat ...


E’ stata valutata l’efficacia e la sicurezza di Alogliptin, un potente e altamente selettivo inibitore della dipeptidil-peptidasi 4 ( DPP-4 ), in combinazione con Gliburide ( Euglucon ) in ...


Uno studio recentemente bloccato ha dimostrato che un trattamento intensivo del diabete mellito di tipo 2 è associato a un aumento della mortalità.Data l’eterogeneità fenoti ...


Le amputazioni in persone con diabete mellito di tipo 2 peggiorano in modo sostanziale la loro qualità di vita e impongono alti costi ai sistemi sanitari.Uno studio per valutare l’effetto ...


La nefropatia e la retinopatia rimangono complicazioni importanti del diabete mellito di tipo 1, e non è chiaro se la loro progressione sia rallentata dalla somministrazione in fase precoce di ...


L’obiettivo dello studio è stato quello di esaminare i gravi outcome clinici associati alla fibrillazione atriale e gli effetti della riduzione di routine della pressione sanguigna su tali outcome in ...


Il diabete mellito e l’ipertensione sono strettamente legati, ma gli effetti a lungo termine sulla pressione sanguigna delle terapie per abbassare i livelli di glucosio e dell’iperglicemia non sono be ...


I farmaci sequestranti gli acidi biliari rappresentano una classe ben accettata di medicinali per abbassare il colesterolo. Negli ultimi anni è emerso da alcuni studi clinici che questi farmaci ...


Oltre ad essere efficace nel ridurre il colesterolo LDL, la Rosuvastatina ( Crestor ) ha mostrato di ridurre in modo significativo i livelli di triacilglicerolo.L’impiego della Rosuvastatina pu& ...


Ricercatori dell’University of Maryland School of Medicine a Baltimora negli Stati Uniti, hanno confrontato l’efficacia della Rosuvastatina ( Crestor ) con le altre statine nell’abba ...


La terapia con Exenatide ( Byetta ) è risultata efficace quando associata alla Metformina ( Glucophage ) o alla sulfonilurea nel trattameto del diabete di tipo 2. L’efficacia dell’a ...


Ricercatori della University Claude Bernard di Lione, in Francia, hanno dimostrato la superiorità del Benfluorex ( Mediaxal ) sul placebo, come terapia aggiunta nei pazienti affetti da diabete ...


Il diabete mellito di tipo 2 e la resistenza all’insulina sono correlati ad un aumento del rischio di infarto miocardico. Sebbene esistano delle differenze nella sensibilità all’ins ...


L’aumento della microalbuminuria, un marker di rischio cardiovascolare, è attenuato dalla riduzione della pressione sanguigna dopo impiego dei farmaci che bloccano il sistema renina-angio ...


Il raggiungimento ed il mantenimento di un buon controllo glicemico rappresentano sfide importanti sia nel diabete di tipo 1 che in quello di tipo 2. Le principali ( percepite ) barriere della terapia ...


Studi clinici sull’Insulina per inalazione ( Exubera ) indicano che la distribuzione per via polmonare è ben tollerata, con un livello di sicurezza comparabile a quello dell’Insulin ...


I Ricercatori del Dutch CORALL Study hanno confrontato l'efficacia della Rosuvastatina ( Crestor ) rispetto a quella dell'Atorvastatina ( Lipitor )nei soggetti affetti da diabete mellito di tipo 2.Lo ...


Uno studio ha valutato la capacità dell’Exenatide ( Exendin-4 ), un mimetico dell’incretina, di migliorare il controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2 che non riescono ...


I dati dello studio URANUS ( Use of Rosuvastatin versus Atorvastatin in type 2 diabetes mellitus subject ) sono stati presentati in questi giorni nel corso del XV International Symposium on Drugs Affe ...


Ricercatori della Alabama University avevano osservato un miglioramento della funzione delle cellule beta quando il Rosiglitazone ( Avandia ) è stato aggiunto ad un trattamento ipoglicemizzante orale ...