Xagena Mappa
A Focus on CV
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net

Associazione dell'uso degli agonisti del recettore di GLP-1 con il rischio di malattie della cistifellea e delle vie biliari


Gli agonisti del recettore del glucagon-like peptide-1 ( GLP-1 RA ) sono stati ampiamente raccomandati per il controllo del glucosio e la riduzione del rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e, più recentemente, per la perdita di peso.
Tuttavia, le associazioni di agonisti del recettore GLP-1 con malattie della colecisti o delle vie biliari sono controverse.

È stata valutata l'associazione del trattamento con agonisti del recettore GLP-1 con malattie della colecisti e delle vie biliari e sono stati esaminati i fattori di rischio per queste associazioni.
Sono stati selezionati studi clinici randomizzati che hanno confrontato l'uso di agonisti del recettore GLP-1 con placebo o con farmaci non-agonisti del recettore GLP-1 negli adulti.

Due revisori hanno estratto i dati in modo indipendente secondo le raccomandazioni PRISMA e hanno valutato la qualità di ogni studio con lo strumento di rischio di distorsione della Cochrane Collaboration.

L'esito primario era il composito di malattie della cistifellea o delle vie biliari. Gli esiti secondari erano malattie biliari, tumore biliare, colecistectomia, colecistite e colelitiasi.
Le analisi dei dati sono state effettuate da agosto a settembre 2021.

Sono stati inclusi in totale 76 studi clinici randomizzati che hanno coinvolto 103.371 pazienti ( età media, 57.8 anni; 41.868 donne, 40.5% ).

Tra tutti gli studi inclusi, la randomizzazione al trattamento con agonisti del recettore GLP-1 è risultata associata a un aumento del rischio di malattie della cistifellea o delle vie biliari ( RR=1.37 ); in particolare, colelitiasi ( RR=1.27 ), colecistite ( RR=1.36 ) e malattie biliari ( RR=1.55 ).

L'uso di agonisti del recettore GLP-1 è risultato anche associato a un aumentato rischio di malattie della cistifellea o delle vie biliari negli studi per la perdita di peso ( n=13; RR=2.29 ) e per il diabete di tipo 2 o altre malattie ( n=63; RR=1.27; P minore di 0.001 per interazione ).

Tra tutti gli studi inclusi, l'uso di agonisti del recettore GLP-1 era associato a maggiori rischi di malattie della cistifellea o delle vie biliari a dosi più elevate ( RR=1.56 ) rispetto a dosi più basse ( RR=0.99; P=0.006 per l'interazione ) e con una durata d'uso più lunga ( RR=1.40 ) rispetto a una durata più breve ( RR=0.79; P=0.03 per interazione ).

Questa revisione sistematica e meta-analisi degli studi clinici randomizzati ha rilevato che l'uso degli agonisti del recettore GLP-1 è associato a un aumento del rischio di malattie della cistifellea o delle vie biliari, specialmente se usato a dosi più elevate, per periodi più lunghi e per la perdita di peso. ( Xagena2022 )

He L et al, JAMA Intern Med 2022; 182: 513-519

Endo2022 Gastro2022 Farma2022


Indietro