EASD 2017
A Focus on CV
EASD 2017
Xagena Mappa

Il diabete mellito è un fattore di rischio per le fratture osteoporotiche. La sclerostina è un inibitore della formazione ossea. Tuttavia, non ci sono dati riguardanti i livelli di sclerostina nel d ...


Il bypass gastrico Roux-en-Y ( ricostruzione su ansa ad Y secondo Roux ) e la diversione biliopancreatica possono migliorare notevolmente il diabete mellito in pazienti obesi e spesso portano a remiss ...


Si è valutato se la presenza di apnea ostruttiva del sonno influenzi il metabolismo del glucosio in giovani individui magri, sani e liberi da malattia cardiometabolica.In uno studio prospettico, 52 uo ...


La progressione della calcificazione della arteria coronaria ( CAC ) e la calcificazione della arteria aortica addominale ( AAC ) sono state valutate in base alla frequenza nell'uso delle statine in 1 ...


Le donne con diabete mellito di tipo 2 sono ad aumentato rischio di colonizzazione vaginale da Candida, forse a causa della glicosuria. Gli inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SG ...


E’ stata compiuta una revisione con l’obiettivo di verificare una potenziale associazione tra Liraglutide ( Victoza ) e pancreatite.Undici casi di pancreatite sono stati riportati nei pazienti trattat ...


Uno studio di coorte retrospettivo ha cercato di capire se l'uso di Pioglitazone ( Actos ) fosse associato a un aumentato rischio di tumore alla vescica incidente nelle persone con diabete mellito di ...


È stato effettuato uno studio per valutare le differenze tra gli effetti dell’allenamento aerobico e di resistenza sulla emoglobina glicosilata ( HbA1c ) ( endpoint primario ) e diversi fattori di ris ...


La frequenza di remissione del diabete mellito di tipo 2 ottenibile con un intervento sullo stile di vita non è ben definita. Per esaminare l'associazione di un intervento intensivo a lungo termine ...


Il diabete mellito di tipo 2 negli adulti normopeso ( indice di massa corporea [ BMI ] inferiore a 25 ) è indicativo di un fenotipo metabolicamente obeso con peso normale con conseguenze sconosciute c ...


Sebbene i bassi livelli di colesterolo HDL rappresentino un fattore di rischio noto per la aterosclerosi, i dati sul colesterolo HDL e il rischio di malattia microvascolare sono limitati. È sta ...


Uno studio ha valutato se la pressione differenziale basale, un marcatore di rigidità arteriosa, sia associata con successivo sviluppo di fibrillazione atriale nel diabete mellito di tipo 2.Un ...


Uno studio ha esaminato l'associazione tra le anomalie precoci dei vasi retinici arteriolari e neuropatia diabetica periferica.Sono stati analizzati i dati di 608 persone ( età compresa tra 40- ...


Durante l’esecuzione di endoscopie bidirezionali, è stata determinata la prevalenza di manifestazioni gastrointestinali associate al diabete mellito in una popolazione di Taiwan.Nel corso ...


Uno studio ha valutato la relazione tra emoglobina glicosilata ( HbA1c ) e la terapia ipoglicemizzante intensificata nei pazienti con diabete mellito ricoverati per infarto miocardico acuto ( IMA ).L& ...